Condividi l'articolo

Dobbiamo reperire ogni giorno dei dati con la stessa modalità?

Lo scarico ci richiede del tempo?

Il lavoro è ripetitivo?

Questi dati poi verranno dati in pasto ad un tool di Business Intelligence?

Se alle domande la risposta è stata sempre sì, allora la soluzione è automatizzare!

In questo modo potremo avere sempre aggiornati i nostri dati, senza errori e con un processo più veloce, risparmiando tempo e fatica.

Un’introduzione ai prodotti

Immaginiamo di dover alimentare ogni giorno le nostre dashboard sviluppate con Tableau Desktop con dei dati che vengono iniettati dopo essere stati rielaborati attraverso Tableau Prep Builder.

Tableau Desktop è uno strumento di business intelligence utilizzato per la visualizzazione dei dati. Sfrutta le potenzialità di Tableau Prep Builder per manipolare e arricchire le informazioni grazie alla possibilità di combinare, modellare e ripulire i dati in modo diretto e visivo, e infine produrre un Output con i dati pronti per alimentare le nostre dashboard.

La RPA, ovvero la Robotic Process Automation, nasce proprio con l’obiettivo di trasferire la gestione di alcuni processi e attività dagli esseri umani a una robotic workforce. Questa non è il tipico robot in senso cinematografico, bensì una serie di elementi software che automatizzano i processi accelerandoli, con estrema scalabilità e senza rischio di errore.

Uno dei principali software entreprise di RPA è UiPath, una piattaforma estesa che comprende vari strumenti per creare e gestire robot software. L’approccio allo sviluppo è visuale: il modulo UiPath Studio permette di combinare componenti software predefiniti in workflow (Figura 1) anche complessi, come pure di “catturare” le operazioni svolte da operatori umani per automatizzarle.

Figura 1

Perciò dopo avere automatizzato il nostro processo ripetitivo riguardante lo scarico dei dati, siamo pronti per analizzare i nostri dati e rappresentarli al meglio, risparmiando tempo e fatica.

Vediamo un caso d’uso.

La seguente dashboard (Figura 2) realizzata con Tableau Desktop rappresenta l’andamento della consuntivazione delle ore di lavoro dei dipendenti nelle diverse commesse aperte presso i clienti.

Essa mostra quale utente/dipendente ha consuntivato sulla corrispettiva commessa e quante ore sono state fatte in un arco di tempo scelto sulla commessa.

Inoltre, mostra se vengono superate le ore previste sulla commessa e se siamo in guadagno oppure in perdita.

Figura 2

La dashboard viene alimentata e aggiornata ogni giorno con una serie di dati che vengono preparati all’interno di Tableau Prep Builder.

Tableau Prep Builder ha bisogno, però, di essere alimentato giornalmente per poter avere una dashboard sempre aggiornata: i dati necessari per l’aggiornamento devono quindi essere scaricati quotidianamente da una piattaforma web.

Grazie al contributo della RPA è possibile eliminare questa azione ripetitiva attraverso l’automazione.

L’immagine sottostante mostra una parte dell’automazione per lo scarico dei dati, architettata con UiPath Studio. (Figura 3)

Figura 3

Dopo avere automatizzato il nostro scarico, e averlo programmato per reperire i dati giornalmente, avremmo i nostri dati sempre aggiornati. In questa maniera nemmeno un solo minuto dell’attività lavorativa sarà dedicata all’attività di scarico, concentrando le energie nelle attività di maggior valore, ossia l’analisi dei dati.
I seguenti dati vengono dati in pasto a Tableau Prep Builder che andrà a combinare, modellare e pulire i nostri dati in modo rapido e sicuro.

Utilizzando Tableau Prep Builder, è possibile:

  • Connettersi ai dati provenienti da più fonti di dati
  • Pulire i dati utilizzando operazioni familiari come filtro, divisione e rinomina
  • Modificare i valori direttamente su righe di dati
  • Combinare le fonti di dati utilizzando le join e unisci
  • Modellare i dati utilizzando le pivot e le aggregazioni

Breve anteprima dell’interfaccia di Tableau Prep Builder

L’area di lavoro di Tableau Prep Builder è costituita dal riquadro Connessioni (A), dove puoi connetterti alle origini dati, e da tre aree coordinate che consentono di interagire con i dati ed esplorarli: (Figura 4)

  • Riquadro di flusso(B): una rappresentazione visiva dei passaggi operativi durante la preparazione dei dati. Qui puoi aggiungere i passaggi per generare il flusso
  • Riquadro di profilo(C): un riepilogo di ogni campo del campione di dati. Visualizza la struttura dei dati e trova rapidamente outlier e valori Null
  • Griglia dei dati (D): il dettaglio a livello di riga per i tuoi dati

Figura 4

Dopo essersi connessi ai propri dati e aver iniziato a creare il flusso, si possono aggiungere diversi passaggi nel riquadro Flusso. Questi passaggi funzionano sia come panoramica dettagliata sulla struttura dei dati, sia come riepilogo delle operazioni applicate ai dati. Ogni passaggio rappresenta una diversa categoria di operazioni definite da noi, il tutto come parte del tuo flusso.

In qualsiasi punto del flusso, è possibile salvare il flusso, visualizzare un’anteprima dei dati del flusso in Tableau Desktop o creare un’estrazione dei dati che include tutte le operazioni applicate al flusso. Si possono anche creare pacchetti dei dati con il flusso per condividerli con altre persone o pubblicare l’estrazione dei dati su Tableau Server o Tableau Online come origine dati.

Tableau Server e Tableau Online sono delle piattaforme di analisi di livello aziendale che aiutano gli utenti a gestire e condividere dati e informazioni in modo semplice, in locale o sul cloud pubblico.

Dopo la rapida illustrazione di Tableau Prep Builder, continuiamo con il nostro use case. Dopo la fase di preparazione del dato e generazione dell’output, dobbiamo aggiornare il flusso di Tableau Prep Builder ogni giorno con i nuovi dati scaricati da UiPath. Sorge quindi una domanda: Come si può fare questo aggiornamento senza interagire manualmente con lo strumento? Ossia senza aprire Tableau Prep Builder e rigenerare l’output

Tableau Prep Builder ci offre la possibilità di aggiornare i nostri dati in automatico senza alcuna interazione umana.

Ci sono diverse modalità, ma oggi vi andrò a illustrare la modalità di aggiornamento dei file di output del flusso dalla riga di comando.

 

Prima di eseguire il flusso dalla riga di comando, sono necessari i privilegi di amministratore nel computer in cui viene eseguito il flusso, oltre alle seguenti informazioni:

  • Il percorso in cui è installato Tableau Prep Builder
  • Se ci si connette a database e si pubblicano file di output in un server, un file .json delle credenziali che include tutte le credenziali richieste
  • Il percorso in cui si trova il file di flusso di Tableau (.tfl)

Nell’esempio sottostante viene illustrato un file .json delle credenziali che si connette a un’origine dati pubblicata e restituisce i dati a un server che include un ID sito

{
“inputConnections”:[
   {
“username”: “jsmith”,
“contentUrl”: “my-testing-site”,
“hostname”:”https://my-server”,
“port”:443,
“password”: “passw0rd$”
   }
],
“outputConnections”:[
  {
“serverUrl”:”https://my-server”,
“contentUrl”:”my-testing-site”,
“username”:”jsmith”,
“password”:”passw0rd$”
   }
]
}

Perciò dopo aver generato la nostra riga di comando useremo – in questo caso – l’Utilità di pianificazione o Task Scheduler, un componente di Microsoft Windows, che fornisce la possibilità di pianificare il lancio dei programmi o di script in periodi predefiniti o dopo intervalli di tempo specificati.

A questo punto:

  • abbiamo automatizzato lo scarico dei dati
  • abbiamo automatizzato l’aggiornamento dei dati del flusso di Tableau Prep

L’output che viene generato all’interno di Tableau Prep Builder viene portato sul tool Tableau Server o Tableau Online.

In questo modo quando andremmo a realizzare la nostra dashboard illustrata all’inizio, ci collegheremo ai dati pubblicati su Tableau Server usando il connettore specifico integrato all’interno di Tableau Desktop.

Infine, dopo aver concluso la nostra dashboard (esempio riportato nella Figura2) – con il reperimento dei dati pubblicati su Tableau Server o Tableua Online – condivideremo il nostro lavoro con i colleghi, sempre sulla piattaforma Tableau Server o Tableau Online.

La seguente pubblicazione permette di avere sempre una dashboard aggiornata.

Ora ci basterà accedere alla piattaforma Tableau Server o Tableau Online e divertirci a interagire con i grafici e analizzare i nostri dati.